Approfondimenti

Smart home, quando la tecnologia è di casa

Shares

Sicurezza tra le quattro mura domestiche, ma non solo: dalla comodità al risparmio energetico, passando per il divertimento.

Ecco i sensori di recente tecnologia per le smart home, ideati per rendere più semplice e sicura la vita di tutti giorni, anche controllando a distanza la propria abitazione, talvolta con un tocco di smartphone.

Nella “casa intelligente” (smart, appunto) non possono mancare gli ultramoderni rivelatori e le macchine che rendono più facile la quotidianità.

La domotica, ovvero l’applicazione dell’informatica e dell’elettronica alla gestione delle abitazioni, sforna sempre sistemi nuovi e sconosciuti che spaziano dalla sicurezza domestica al divertimento, passando per il comfort.

La casa smart con la tecnologia

Quelli che un po’ tutti conosciamo segnalano la presenza di fumo in caso di principio di incendio o fiamme libere che stanno danneggiano gli ambienti, oppure i sensori che possono avvisarci quando si è intrufolato qualcuno in casa.

In realtà, esistono una miriade di sistemi di controllo che permettono di mettere al sicuro la propria casa da perdite d’acqua, fughe di gas, sovraccarichi dell’impianto elettrico.

Ma anche timer che azionano sistemi di irrigazione, di riscaldamento della casa, o kit di allarmi che vi avvisano quando i ladri stanno rubando nel vostro appartamento ed avete la possibilità di vederli in tempo reale attraverso videocamere digitali.

Smart home, dal riscaldamento al cancello di casa

Sistemi intelligenti che possono riscaldarvi casa con un semplice sms: è il caso dei cronotermostati con telecontrollo GSM per il clima dotati che si attivano tramite una Sim Card in grado di azionarsi con i messaggini inviati dal cellulare.

Non solo: con un semplice squillo puoi aprire il tuo cancello comodamente, oppure se hai una casa in montagna puoi attivare l’antigelo anche se ti trovi a migliaia di chilometri di distanza.

Una casa sicura e sempre più robotica, dunque. Ma una vera smart home serve soprattutto a rendere comoda la vita di chi ci vive dentro. La tecnologia ha pensato anche a questo, inventando macchinari che lavano, aspirano e all’occorrenza asciugano al posto nostro, in piena autonomia.

Dalle idropulitrici automatiche che tirano a lucido il pavimento si passa alle macchine lavavetri che si arrampica lungo le lastre e fa splendere le finestre di casa senza alcuna preoccupazione.

Quanto costa installare questi sistemi?

Installare un impianto smart home non è poi così costoso. Basti considerare che non occorrono particolari lavori di montaggio delle apparecchiature che potrebbero risultare, né tempi biblici.

La vera svolta per la domotica si è avuta con lo sviluppo di sistemi wireless per la cui installazione vengono esclusi lavori di muratura. Senza dubbio ciò comporta un bel risparmio economico: gli impianti e le periferiche vengono posizionati sulle pareti di casa e connessi tra loro via radio, sfruttando appieno le potenzialità della tecnologia senza fili.

Il funzionamento di questi tipi di sistemi articolati non è limitato, ed anzi, è possibile gestirli con un unico telecomando anche a distanza.

La parola d’ordine è sicurezza

La protezione della casa o della tua azienda è il primo obiettivo delle smart home: telecamere e strumenti tecnologici di ultima generazione sono in grado di garantire sicurezza in tutti gli ambienti, ma con le nuove possibilità garantite dalla domotica controllarle è diventato molto più facile anche il controllo a distanza.

Telecamere, DVR, NVR, dispositivi digitali di ultima generazione capaci di sorvegliare, videoregistrare e codificare le immagini acquisite, di rilevare i movimenti dei soggetti in azione o di registrare scene notturne, assieme ai videoregistratori digitali dotati di proprio hard disk,uscite video HDMI e VGA e programmazioni della registrazione, sono solo alcuni dei prodotti che garantiscono un monitoraggio h24 della propria abitazione o della propria azienda anche quando si è in vacanza, attraverso un semplice smartphone.

Shares
You may also like
Telecamere intelligenti a tutela del patrimonio artistico
Quick Charge, ecco la nuova tecnologia 4.0+